Vitalizi apripista per taglio di tutte le pensioni.

21/07/2017

Mio nonno, stimato poliziotto, è andato in pensione anni fa poco più che 50nne con il sistema retributivo (calcolato sugli ultimi 3 anni di retribuzione) come prevedeva la legge. Nel dibattito odierno contro i vitalizi dei parlamentari condivido l'abolizione di privilegi assurdi, come la pensione dopo pochi mesi di lavoro o il cumulo di più pensioni, ma mi genera dei sospetti la proposta di passare al sistema contributivo per tutti i parlamentari retroattivamente, anche per quelli con decine di anni di attività. È molto probabile che una tale riforma sarebbe bocciata dalla Corte Costituzionale in quanto genererebbe una disparità di trattamento tra cittadini, pertanto due sono le ipotesi che mi vengono in mente, o si tratta dell'ennesima presa in giro nei confronti degli elettori per prendere voti abolendo per finta un  diritto acquisito che verrebbe poi reintrodotto dalla consulta, oppure peggio questo è solo un escamotage per poi tagliare le pensioni attuali a milioni di italiani che le ricevono secondo le leggi che prevedevano il sistema retributivo ed una età pensionabile diversa da quella attuale. Questa seconda possibilità mi sembra la più verosimile perché il taglio dei soli vitalizi dei parlamentari ha un impatto irrisorio sul bilancio dello Stato, cosa ben diversa è il ricco bottino che si otterrebbe con l'attacco a milioni di pensionati!!! In estrema sintesi o non conoscono la Costituzione o stanno per fare il più grande taglio alle pensioni della storia!! #vitalizi #tagliodeivitalizi #pensioni #tagliodellepensioni #specchiettoperleallodole #costituzione #dimaio #m5s #pd #pensioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload